Articoli - Michele Menniti

Vai ai contenuti
ARTICOLI
Registrandosi sul sito www.elettronicain.it è possibile scaricare le Riviste disponibili per il download
Introduzione al timer 555 (Elettronica IN n. 255 – Giugno 2021)
Impariamo ad usare il celeberrimo integrato 555 nelle sue tre configurazioni: astabile, monostabile e bistabile. Il timer 555 è un circuito integrato temporizzatore a 8 pin, ha circa 40 anni di vita ma è sempre attuale in quanto trova spazio in moltissime applicazioni, anche a motivo della sua semplicità d’uso. Il suo nome deriva dal valore dei tre resistori interni collegati ai due comparatori, che sono tutti da 5 kohm. A seconda dei modelli può operare con tensioni tra 1,5 V e 18 V, con frequenze da 100 kHz a 3 MHz e può erogare correnti massime tra 50 e 200 mA.
Tecnologia RFID, NFC: Teoria e pratica (Elettronica IN n. 254 – Maggio 2021)
RFID è l’acronimo di “Radio Frequency IDentification” e indica una tecnologia che si basa sul riconoscimento di un oggetto identificato univocamente mediante l’UID (Unique IDentifier) da parte di un lettore specifico, mediante una comunicazione in radiofrequenza.
Mini Equalizzatore (Elettronica IN n. 248 – Ottobre 2020)
Capita spesso che durante la riproduzione di un brano si abbia la percezione che l’ascolto manchi di alcune frequenze e ne esalti particolarmente ed eccessivamente altre; lo stesso può verificarsi quando si amplifica uno strumento musicale dotato di pick-up (la chitarra, per esempio...) o il segnale di un microfono. Una prima regolazione dello spettro musicale è fattibile, quando ne si disponga, con i classici controlli di tonalità (alti, medi e bassi) e con filtri come loudness e presence, però per ottenere una curva piatta bisogna ricorrere necessariamente ad un equalizzatore a bande di frequenza audio. Download >>
Oroscopio, l'ora e la data nell'oscilloscopio (Elettronica IN n. 246 – Luglio-Agosto 2020)
RTC quarzato in grado di visualizzare, sullo schermo di un oscilloscopio analogico, la data completa e l’orario in formato numerico, analogico a lancette, ma anche digitale in esadecimale o binario. Download >>
Tube screamer (Elettronica IN n. 242 – Febbraio 2020)
Ogni amante del rock puro ha visto almeno una volta il video-concerto dei Pink Floyd a Pompei (Live at Pompeii), girato interamente dal vivo dal 4 al 7 ottobre 1971, in assenza di pubblico, per espressa volontà del regista ed ideatore dell’evento Adrian Maben. In realtà quel video, essendo risultato troppo breve, a causa di una serie di problematiche tecniche, fu completato con spezzoni girati a Parigi (dicembre 1971) e negli studi EMI di Abbey Road (gennaio 1973), durante la preparazione del famoso album “The Dark Side of the Moon”. La versione definitiva del video (80 minuti) fu presentata nell’agosto del 1974. Download >>
Slot-Machine Professionale 1ª puntata
(Elettronica IN n. 239 – Ottobre 2019)
Realizziamo la popolare macchina da sala giochi in versione casalinga, per divertirsi in compagnia, con tanto
di gettoniera e vincite in denaro, ma senza trucco né inganno. Prima puntata.
Slot-Machine Professionale 2ª puntata
(Elettronica IN n. 240 – Novembre 2019)
Completiamo la descrizione del nostro “gioco da bar” domestico e prepariamoci a utilizzarlo dopo averne
caricato il firmware. Seconda e ultima puntata.
Upgrade Decoder Radiocomandi (Elettronica IN n. 234 – Aprile 2019)
Aggiorniamo il decoder universale per codifiche fisse grazie a una nuova versione di firmware e ad una modifica hardware che supporta ulteriori encoder. Download >>
SLOT-MACHINE portatile (Elettronica IN n. 216 – Giugno 2017)
Versione portatile della popolare slot machine da bar, dove i simboli estratti a sorte vengono mostrati da display invece che da tamburi. Download >>
ARDUINO e l’ADC 1ª puntata
(Elettronica IN n. 213 – Marzo 2017)
Entriamo nel mondo della conversione analogico-digitale di Arduino, scoprendo il funzionamento dei pin coinvolti e come usarli per le acquisizioni. Prima puntata.
ARDUINO e l’ADC 2ª puntata
(Elettronica IN n. 214 – Aprile 2017)
Approfondiamo le tecniche di miglioramento delle letture ADC e variabili e vediamo i primi esempi applicativi di letture di dati analogici provenienti da sensori. Seconda Puntata.
ARDUINO e l’ADC 3ª puntata
(Elettronica IN n. 215 – Maggio 2017)
Passiamo alla pratica con alcuni esempi di combinazione tra sensori che lavorano a diverse tensioni e riferimenti per l’A/D converter di Arduino. Terza ed ultima puntata.
Alimentatore da banco 1ª puntata
(Elettronica IN n. 211 – Dicembre 2016 - Gennaio 2017)
Prestante strumento da banco dotato di due uscite fisse e una regolabile in corrente e tensione, che non può mancare sul banco dell’appassionato o del professionista dell’elettronica. Prima puntata.
Alimentatore da banco 2ª puntata
(Elettronica IN n. 212 – Febbraio 2017)
Costruiamo un ottimo alimentatore con due uscite fisse ed una regolabile in corrente e tensione, che non può mancare sul banco di qualsiasi appassionato di elettronica. Seconda ed ultima puntata.
Roulette elettronica a LED (Elettronica IN n. 207– Luglio-Agosto 2016)
Rievochiamo in versione elettronica uno dei più famosi giochi da Casinò: senza trucco e senza inganno… Leggi >>
Link per l’acquisto:
Decoder universale per radiocomandi (Elettronica IN n. 203 – Marzo 2016)
Permette di verificare l’integrità e la corretta programmazione dei trasmettitori per radiocomando comunemente utilizzati per apricancelli, controllo di serrande motorizzate, ecc. Download >>
L’alimentazione di ARDUINO, questa sconosciuta... (Elettronica IN n. 194 – Aprile 2015)
Arduino può essere alimentato in molti modi; spieghiamo le varie possibilità per dissipare i tanti dubbi che sorgono quando si deve alimentare la board. Download >>
Controller a 8 relè gestito via RS485 ... (Elettronica IN n. 183 – Febbraio 2014)
Sistema programmabile composto da una scheda a 8 relè installabile dove si trovano gli utilizzatori e comandata a distanza da un’unità Master via seriale ad elevata immunità ai disturbi. Download >>
OROLed, un orologio a LED a lettura analogica (Elettronica IN n. 182 – Dicembre 2013 - Gennaio 2014)
Visualizza l’orario nel formato mezz’ore e minuti, mediante due cerchi che riportano 24 LED per le ore e 60 per i minuti; il tutto funziona con logica cablata la cui frequenza di lavoro è scandita da un quarzo. Può essere alimentato a batterie o con un adattatore da rete. Download >>
Frequenzimetro a microcontrollore 1ª puntata
(Elettronica IN n. 179 – Settembre 2013)
Realizziamo un valido strumento low-cost da banco in grado di misurare con precisione la frequenza di segnali analogici BF fino a 10 MHz, TTL e CMOS fino a 50 MHz, ma anche componenti a radiofrequenza fino
a 1,1 GHz. Prima puntata.
Frequenzimetro a microcontrollore 1ª puntata
(Elettronica IN n. 180 – Ottobre 2013)
Descriviamo il montaggio nel contenitore, il firmware e il collaudo finale del nostro strumento di misura della frequenza di segnali analogici BF fino a 10 MHz, TTL e CMOS fino a 50 MHz, e di radiofrequenza fino a 1,1 GHz. Ultima puntata.
MICROLOGIO, mini orologio-sveglia a microcontrollore (Elettronica IN n. 174 – Marzo 2013)
Abbiamo presentato diversi progetti basati sul microcontrollore di Arduino, l’ATmega328P, sempre orientando gli articoli alla Didattica, quindi fornendo ampie spiegazioni sia sull’hardware che sul software. Download >>
Convertitore USB per programmazione seriale a 5 e 3,3V (Elettronica IN n. 173 – Febbraio 2013)
Semplice circuito controllato dalla porta USB del PC per programmare serialmente i micro Atmega utilizzando l’IDE di Arduino. Possibilità di programmare dispositivi funzionanti a 3,3 e 5 volt. Download >>
Capacimetro digitale “vintage” 1ª puntata
(Elettronica IN n. 170 – Ottobre 2012)
Indubbiamente l’avvento dei microcontrollori ha provocato uno stravolgimento nel mondo dell’Elettronica Digitale: componenti di dimensioni a volte ridottissime sono oggi in grado di compiere funzioni che qualche decennio fa avrebbero richiesto una progettazione estremamente impegnativa e la realizzazione di circuiti con PCB di grandi dimensioni.
Capacimetro digitale “vintage” 2ª puntata
(Elettronica IN n. 171 – Novembre 2012)
Nella prima puntata abbiamo affrontato tutti gli aspetti teorici dell’uso delle logiche TTL e CMOS. Inoltre abbiamo illustrato le funzionalità dei tipi di integrati, appartenenti alle famiglie TTL Standard, TTL LS e CMOS HCT, che abbiamo usato per progettare il nostro Capacimetro Digitale.
La tecnica di programmazione BitBang (Elettronica IN n. 169 – Settembre 2012)
Dopo aver trattato la Programmazione ISP e la Programmazione HV dei microcontrollori ATMEL, con la presentazione di specifici progetti, approfondiamo l’uso di una ulteriore tecnica di programmazione, che non richiede alcuno strumento particolare, si chiama “BitBang”. Download >>
ARDUINO FULL MEMORY (Elettronica IN n. 165 – Aprile 2012)
Le pagine di questo breve articolo, pur essendo fondamentalmente rivolte agli utenti più "navigati" di Arduino, ed in particolare ai possessori delle versioni della famiglia "MEGA", sono da considerare appetibili anche per gli utilizzatori delle versioni standard (UNO e Duemilanove in primis) di questa ormai famosissima board di prototipazione e sperimentazione, il perché sarà chiaro nel prosieguo dell'articolo. Download >>
Un programmatore HV modulare per MCU Atmel 1ª puntata
(Elettronica IN n. 165 – Aprile 2012)
Un nuovo passo nella programmazione dei microcontrollori stand-alone con un programmatore HV modulare in grado di programmare una vasta gamma di MCU Atmel, e non solo Arduino, che supera le limitazioni imposte dai programmatori ISP. Prima puntata.
Un programmatore HV modulare per MCU Atmel 2ª puntata
(Elettronica IN n. 166 – Maggio 2012)
Analizziamo la sezione “Keypad & Display” e spieghiamo come assemblare l’insieme ed inserirlo in un contenitore adatto. Seconda puntata.
Un programmatore HV modulare per MCU Atmel 3ª puntata
(Elettronica IN n. 167 – Giugno 2012)
Dopo avere costruito il programmatore HV affrontiamo i concetti generali della programmazione e descriviamo il firmware della sezione Master. Terza puntata.
Un programmatore HV modulare per MCU Atmel 4ª puntata
(Elettronica IN n. 168 – Luglio-Agosto 2012)
Dopo avere visto l'organizzazione del firmware per il nostro Programmatore HV approfondiamo la logica del programma e le routine che lo compongono, facendo qualche prova d'uso. Quarta e ultima puntata.
Una Board per la Programmazione ISP (Elettronica IN n. 164 – Marzo 2012)
Proseguiamo il discorso sulla programmazione di microcontrollori per funzionamento stand – alone mediante Arduino, presentando un programmatore per dispositivi ATMEL. Download >>
ARDUINO e circuiti STAND-ALONE 1ª puntata
(Elettronica IN n. 159 – Settembre 2011)
Utilizziamo Arduino come sistema per programmare gli ATmega senza bootloader. Questa tecnica consente di utilizzare tutta la Flash per il codice e di realizzare schede usando degli ATmega vergini, più economici di quelli con caricato il bootloader. Prima puntata.
ARDUINO e circuiti STAND-ALONE 2ª puntata
(Elettronica IN n. 160 – Ottobre 2011)
Lampeggiante programmabile basato su ARDUINO
Proseguiamo il discorso sulla realizzazione di circuiti in stand-alone impieganti microcontrollori ATmega programmati con Arduino. Seconda puntata.
ARDUINO e circuiti STAND-ALONE 3ª puntata
(Elettronica IN n. 161 – Novembre 2011)
Realizziamo un sistema per ferromodellismo in grado di abbassare le sbarre di un passaggio a livello e accendere un semaforo dietro comando di una barriera IR che rileva il passaggio dei treni. Terza puntata.
Sito realizzato da Michele Menniti. Tutti i diritti riservati © 2021
Torna ai contenuti